SOGGETTI CLASSICI

-Soggetti tratti da dipinti e sculture di età greca e romana. Il repertorio più diffuso risulta ispirato ai reperti provenienti dalle campagne di scavo settecentesche condotte nel territorio dello Stato Pontificio e nel Regno di Napoli. A fornire una serie di fortunati modelli furono le stampe pubblicate negli otto tomi delle Antichità di Ercolano esposte, editi tra il 1757 e il 1792 (danzatrici, amorini e animali, maschere, suppellettili). Dalla villa Adriana di Tivoli proviene il soggetto maggiormente rappresentato in micromosaico quello noto come Colombe di Plinio o Colombe Capitoline (cliccare per aprire scheda).

Un souvenir datato 1855

Venditrice di amorini

Bozzetto per un piano di tavolo

mosaico romano del III sec. d. C.

proveniente da Otricoli

Vascello di Eros

Le colombe capitoline